Callejon segna, la curva laziale intona “Vesuvio lavali col fuoco”

Curva laziale recidiva. E’ bastato un minutoper intonare cori di discriminazione territoriale e diversi “buu” nei confronti di Koulibaly, come sottolineato anche dai commentatori Premium nel corso della partita. I cori “Vesuvio lavali col fuoco”, si sono ripetuti nel corso della partita.

Il Napoli passa in vantaggio con Callejon e la curva biancoceleste dopo fischi sonori decide di stoppare l’esultanza dei tifosi azzurri con il becero coro diventato l’inno delle tifoserie ogni qual volta affrontano il Napoli. La società sarà multata oggi dal Giudice Sportivo ma la pena è così misera che continueremo a sentirli in giro per l’Italia.

LEGGI ANCHE
Foto. Il Napoli batte la Juve, città in delirio: il risultato anche alle fermate dei bus

Potrebbe anche interessarti