Video. “L’America fa le guerre per fare i film”: ecco la profezia di Massimo Troisi

Massimo Troisi ci aveva visto lungo, lunghissimo. Parlando alla Rai, il grande attore, regista e sceneggiatore napoletano, aveva predetto quanto oggi si sta confermando. Oggetto del suo monologo, l’America. L’America che fa film, l’America che fa la guerra. L’America che fa film di guerra, l’America e la sua politica imperialista spesso poco condivisibile.

Nel suo discorso tutto il sarcasmo, l’ironia, ma soprattutto la dissacrante verità di una tematica oggi attualissima. Eccone uno spezzone e il video:

“Il cinema americano sta un po’ in crisi, perché mo ti spiego io. Là hanno finito tutte le guerre..non possono raccontare più guerre. Ho scoperto che il governo americano aiuta il cinema, ma non con le sovvenzioni come in Italia, no..qua danno le idee. Cioè fanno le guerre, e infatti hanno fatto film sulle guerre di secessione, sul Vietnam, via col vento, la Corea, i giapponesi..ormai non hanno più guerre. Loro fanno le guerre per fare i film, mica perché gliene importa della guerra. Fanno i film addirittura sulle guerre che ancora devono fare, tipo Guerre Stellari…”.

IL VIDEO

Potrebbe anche interessarti