Bufera all’ospedale Maresca, c’è un reparto autogestito

Ospedale Maresca

Difficoltà organizzative del servizio psichiatrico diagnosi e cura all’ospedale Agostino Maresca di Torre del Greco, da tempo in grande sofferenza. Problemi che stanno costringendo i lavoratori del reparto ad una autogestione: manca un coordinatore costringendo i lavoratori ad organizzarsi autonomamente sui turni e orari da rispettare durante le giornate. Addirittura anche la preparazione mesile delle buste paga.

I lavoratori del reparto insorgono e scrivono una lettera dove spiegano la vicenda e cosa hanno intenzione di fare: “In assenza della figura del coordinatore del reparto, siamo costretti all’autogestione, assumendoci responsabilità non dovute. Per tutto ciò che accade nel reparto Spdc di Torre del Greco, riteniamo responsabili il direttore Grimaldi e il dottore Campana. Pertanto, nostro malgrado, se non si effettueranno le tempestive e opportune verifiche, l’eventuale inerzia non si potrà che risolvere in una diretta condivisione di responsabilità e si procederà mediante azioni legali ritenute necessarie per la tutela dei lavoratori del reparto”.

E’ chiaro che la mancanza di organizzazione produce effetti devastanti sull’utenza, la quale ha necessità e il diritto di poter beneficiare di un reparto che non sia allo sbando ma efficiente e in grado di soddisfare le proprie esigenze. Disporre di un reparto che non funziona può produrre soltanto danni per tutti quelli che ne avranno bisogno.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più