Marano. Racket e droga dalla Spagna, scacco al clan Orlando: 30 arresti

CarabinieriI carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna hanno eseguito, tra Marano, Quarto e Calvizzano, un’ordinanza di custodia cautelare a carico di trenta persone, ritenute appartenenti al clan Orlando e responsabili (a vario titolo) dei seguenti reati: associazione di tipo mafioso e di estorsione aggravata dal metodo mafioso, traffico di stupefacenti e detenzione di armi da guerra.

Durante le indagini, gli inquirenti hanno ricostruito la struttura del clan e i suoi profitti: dalle estorsioni agli imprenditori, alle “attività commerciali”, con importazione dalla Spagna di grosse quantità di hashish, che venivano poi distribuite e vendute sulle piazze di spaccio di Marano, Calvizzano e Quarto.

Il clan Orlando, secondo quanto scoperto dai carabinieri, avrebbe anche condizionato il voto al Comune di Marano. Quest’ultimo è stato sciolto qualche mese fa per infiltrazioni camorristiche.

Potrebbe anche interessarti