Aversa. Oggi Alessia si sposa: scritte omofobe alla Gomorra sul Municipio

Ieri avevamo dato la notizia che, per la prima volta in Italia, una trans si sarebbe sposata con l’amore della sua vita, ad Aversa. Stamattina però, purtroppo, sono comparse sui muri di Piazza Municipio delle frasi omofobe, contro la donna.

Alessia Cinquegrana, questo il nome della ragazza, convolerà a nozze oggi con il suo compagno di tutta una vita ed è la prima trans italiana che può unirsi in matrimonio, dopo aver avuto la riattribuzione di sesso, ma senza sottoporsi all’intervento demolitivo.

La scritta fa capire però che c’è ancora molto da fare su questo tema. Forma di protesta, omofobia, non sappiamo cosa abbia scatenato chi ha voluto insultare Alessia ma, come si legge su Il Mattino, l’amministrazione comunale ha condannato questo brutto gesto: “Aversa e non è questa. Aversa è una città libera, una città aperta”.

La scritta, che cita una nota scena apparsa nella serie TV Gomorra, è firmata con lo stesso simbolo dell’associazione giovanile del vecchio Movimento Sociale Italiano. Adesso non è più visibile in quanto cancellata.

LEGGI ANCHE
Set di "Gomorra" occupano l'ospedale: disagi per medici e pazienti

Potrebbe anche interessarti