I genitori di Angela Celentano: “Diffondete la foto di Celeste, è nostra figlia”

I genitori di Angela Celentano, la bimba di Vico Equense scomparsa il 10 agosto 1996 sul Monte Faito, non si arrendono e continuano a diffondere appelli per ritrovarla. L’attenzione è tutta puntata su Celeste Ruiz, una ragazza che nel 2010 dichiarò di essere Angela, di trovarsi in Messico e di non voler più essere cercata.

Un anno e mezzo di corrispondenza tra Celeste e l’Italia, in cui la ragazza spiegò la sua vita nello Stato centramericano, inviando una foto ai Celentano, che fu poi analizzata ripetutamente e ritenuta originale e non ritoccata. In quella foto, sono molti i punti in comune tra il volto di Celeste e quello della piccola Angela. E proprio su quell’immagine deve essere impostata una più capillare azione di ricerca della ragazza in Messico. L’obiettivo, infatti, è trovare Celeste e sottoporla all’indagine del Dna.

Così, ai microfoni di “Chi l’ha Visto”, la famiglia Celentano ha ribadito l’importanza di diffondere la fotografia: “Chiediamo alle autorità e ai media messicani di diffondere in modo capillare la fotografia di Celeste perché siamo convinti che quella ragazza sia nostra figlia. Chiediamo di diffondere la foto in tutto il Messico e anche nelle zone vicine. Non ci fermeremo finché nostra figlia non sarà tornata a casa”.

Negli ultimi mesi, infatti,  l’immagine pare non sia stata diffusa in maniera capillare in Messico: pochi giornali l’hanno pubblicata e nessuno si è rivolto alle forze dell’ordine per dare informazioni su Angela o Celeste. I Celentano, però, non perdono la speranza.

Potrebbe anche interessarti