Il Teatro San Carlo è arcobaleno. Cromatica 2017

Cromatica 2017, riunisce i cori LGBT* d’Italia in uno spettacolo unico, per far sentire sempre più forte la voce di chi vuole un futuro di uguaglianza e pari diritti.

Il Festival dei Cori, giunto quest’anno alla terza edizione, si è concluso al regio Teatro San Carlo di Napoli il 28 maggio 2017 e l’Ente preposto per l’organizzazione di tale evento è stato designato nell’Associazione di Promozione Sociale i Ken O.N.L.U.S di Carlo Cremona. Ha presentato la serata Vladimir Luxuria accompagnata dal giornalista Vanni Fondi.

Nessuno escluso dai cori, formazioni corali di canto, sia a cappella che coadiuvati da strumenti musicali, composti da persone di ogni orientamento sessuale, che operano a favore dei diritti delle persone LGBT*. Tramite il canto i cori chiamano il pubblico e le istituzioni a una riflessione sull’importante tema dell’uguaglianza di diritti e doveri per tutte le persone, per una società più giusta, libera e felice.

Si sono esibiti sul, durante la serata, ospiti di tutto riguardo, come il concertista Dario Candela, l’attrice Imma Villa ed il cabarettista di Mirko Darar.

I cori che si sono alternati sul prestigioso palco del San Carlo, in questa kermesse non competitiva, sono giunti da tutta l’Italia e sono stati i seguenti:

Da Milano, CHECCORO, un coro a cappella che nasce nel 2010 per proporre brani natalizi cantati in piazza secondo la tradizione anglosassone.

Da Torino, QORO, Il Coro Con La Q, nato nel 2014, è il coro LGBTQE della sua città. È un coro misto, formato da uomini e donne con qualunque orientamento sessuale, compreso quello eterosessuale.

Da Roma, ROMA RAINBOW CHOIR, primo coro LGBTQIE nato in Italia, nasce nel 2006. Attraverso la Musica, lottano insieme per diffondere la Cultura del rispetto per tutte le differenze. Affinché nessuno più debba avere paura di esprimere la propria identità umana e affettiva, o semplicemente, la propria unicità, libera da stereotipi e confini chiamati “norma”.

Da Terni, STRANIVARI Nato nel maggio 2016 dalla volontà di di creare uno spazio musicale aperto a tutti ed accogliente. Attualmente il coro è formato da circa trenta elementi, legati dalla passione per la musica e dalla volontà di portare a Terni una “ventata d’aria fresca” attraverso l’arte e la cultura.

Da Milano, THE GOOD NEWS FEMALE GOSPEL CHOIR, un work in progress continuo, dedicato al al cambiamento sociale. In linea con la profonda convinzione che la diversità sia la vera forza, siamo donne di età, abilità musicali, interessi politici ed esperienze di vita diverse tra loro.

Da Napoli, CORACOR – Napoli Rainbow Choir, è il coro gay della città, ed è un progetto musicale dell’associazione di promozione sociale LGBT i Ken O.N.L.U.S. diretto dal M° Marco Traverso.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più