Rifiuti, Nocera Inferiore imita i Paesi Scandinavi. Napoli che fa?

Rifiuti

Nocera Inferiore imita i Paesi Scandinavi installando in via Atzori, nei pressi del supermercato Conad, un ecocompattatore dove inserire del materiale da reciclare, rifiuti quali bottiglie di plastica, flaconi e lattine di alluminio, in cambio di un buono sconto spendibile nei negozi convenzionati.

Una soluzione per incentivare la raccolta differenziata che può risolvere, o per lo meno attenuare, problemi seri come quelli del volume di rifiuti che deve terminare nelle discariche, della salubrità ambientale e del decoro urbano, portando vantaggi anche economici non tanto grazie al buono per gli acquisti, ma soprattutto per lo scemare della tassa sui rifiuti. Napoli è grande e popolosa, che non ha risolto il problema della spazzatura nonostante l’ottimismo pre-elettorale di De Magistris e la raccolta porta a porta, che tra l’altro riguarda una parte limitatissima della città: quando la proverbiale intelligenza napoletana la vedremo applicata a questioni di importanza essenziale, agendo in anticipo e non solo e sempre per arginare le emergenze?

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più