Auto in sosta selvaggia e paletti abusivi: a Napoli il Museo Pan negato ai disabili

Impossibile entrare al Pan per i disabili a causa del parcheggio selvaggio, i Verdi lanciano una campagna contro il parcheggio incivile: “Una battaglia frontale contro gli incivili che, anche in combutta con i parcheggiatori abusivi, rendono impossibile la circolazione dei disabili”. Addirittura alla Riviera sono stati installati paletti abusivi che bloccano il marciapiedi.
Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli sostiene che “è ora che la gente perbene si ribelli all’inciviltà di chi non ha rispetto neanche per chi è costretto a muoversi su una sedia a rotelle o è comunque limitato nei movimenti da un handicap. Gli ultimi casi riguardano il Colosimo, l’istituto per ciechi che, nonostante le tante denunce e manifestazioni, si vede sempre più spesso l’accesso negato per le auto parcheggiate in modo selvaggio, e il Pan dove un’auto parcheggiata in modo indegno ha bloccato il passaggio ai disabili che volevano accedere al Museo o semplicemente percorrere quella parte di marciapiedi”, ha aggiunto Borrelli annunciando “una campagna straordinaria contro gli incivili con tanto di foto da pubblicare sui social e volantini per invitare chiunque a pubblicare sulla pagina fb “Io odio i parcheggiatori abusivi” le foto di chi parcheggia in modo selvaggio danneggiando soprattutto i disabili”.
“A rendere impossibile il passaggio poi si mettono anche alcuni commercianti ed esercenti in genere che occupano i marciapiedi con le loro mercanzie o, peggio ancora, con strutture fisse e addirittura paletti installati abusivamente come ci è stato segnalato a ridosso di un bar alla riviera di Chiaia”, ha concluso Borrelli precisando “di aver chiesto alla polizia municipale di rimuoverli immediatamente e di controllare anche le autorizzazioni per la veranda esterna che occupa gran parte del marciapiedi”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più