Napoli. Panico in Metro: “Ha sollevato la maglietta ed ha estratto un coltello”

Metro linea 1

Napoli – Oggi pomeriggio un uomo armato di coltello ha seminato il panico nella metropolitana di Napoli. Come ha raccontato una testimone all’Ansa:“Era un uomo alto di pelle scura, forse un mulatto aveva una bandana sulla testa e portava dei pantaloni aderenti. L’ho notato già alla Stazione Università, dove sono salita. Una volta sul treno, affollato, è passato accanto a me e ad altri passeggeri e ha sollevato la maglietta, lasciando vedere un coltello lungo e affilato”.

La donna, 35enne napoletana, ha dato subito l’allarme e tutti i passeggeri hanno iniziato a correre per il vagone in preda al terrore. Fortunatamente il convoglio si è fermato alla stazione dei Colli Aminei e, all’apertura delle porte, tutti sono fuggiti. L’uomo è stato prima disarmato dai vigilanti presenti nella stazione, poi arrestato dai poliziotti in seguito ad una violenta colluttazione. Dovrebbe trattarsi di un cittadino svedese.

LEGGI ANCHE
Garibaldi, una "Galleria" di eventi: da Made in Sud agli Zero Assoluto. Il programma

Nella confusione molti passeggeri sono rimasti lievemente feriti, mentre altri sono ancora terrorizzati dall’accaduto.

 

Potrebbe anche interessarti