La madre di Rosa, 15enne scomparsa: “È stata rapita. Leggeva il Corano ed era strana”

Si tinge sempre più di giallo la scomparsa di Rosa Di Domenico, 15enne di Sant’Antimo di cui non si hanno più notizie da quasi un mese. La vicenda sta assumendo contorni inquietanti ed emergono particolari finora nascosti. Come svelato ieri dal programma Chi l’Ha Visto?, potrebbe esserci l’ombra di un uomo, un 28enne pakistano, dietro questa misteriosa storia.

Come raccontato dalla mamma, due anni fa, quando aveva 13 anni, Rosa iniziò ad assumere strani atteggiamenti: non mangiava più carne, si copriva, leggeva il Corano. Comportamenti, questi, che insospettirono parenti e amici. Un giorno un’amica della ragazza confessò ai genitori di Rosa che la loro figlia scambiava messaggi con un uomo.

LEGGI ANCHE
Tragedia sui binari delle Fs, si getta sotto al treno

Così il padre scoprì che Rosa spediva foto a un uomo pakistano, Alì Quasib, 28enne residente a Brescia. L’uomo pare sia stato visto più volte a Sant’Antimo, dove si dice abbia parenti e dove potrebbe aver conosciuto Rosa.

Le anomalie, però, sono state molte, come una telefonata a cui rispose la mamma di Rosa: dall’altro lato c’era la voce di un uomo che la minacciò, “Io mi prenderò tua figlia”.

Da lì sono state diverse le denunce fatte nei confronti del pakistano, che però attualmente sembra essere scomparso. Anche suo padre, raggiunto da Chi l’ha Visto, ha assicurato di non avere sue notizie da novembre.

LEGGI ANCHE
Rosa, 15enne scomparsa, parlano le sorelle del pakistano: "Non lo vediamo da mesi"

Dov’è finito Alì? Dov’è finita Rosa? Non è certo che stiano insieme ma sono spariti entrambi, e questa potrebbe non essere solo una coincidenza.

Clicca qui per rivedere la puntata, dal minuto 18 circa.

Potrebbe anche interessarti