Circum, addetta ai tornelli aggredita e ferita da alcuni viaggiatori: “E’ una guerra”

circumvesuviana

Voleva solo fare il suo lavoro: assicurarsi che tutti i viaggiatori avessero il biglietto. E invece è stata aggredita proprio perché stava svolgendo regolarmente i controlli. Giovanna, dipendente Eav in servizio presso la Circumvesuviana, è stata violentemente assalita ed è rimasta ferita: i responsabili sono dei giovani viaggiatori che hanno reagito male al controllo dei ticket.

Trasportata in ospedale, ora torna in servizio all’Eav ma con una mansione diversa: ad annunciarlo è il presidente Umberto De Gregorio dell’Ente Autonomo Volturno.

“La mia solidarietà personale a Giovanna: la sposteremo temporaneamente all’Urp – dice il presidente Umberto De Gregorio – Lo dico da tempo che è una guerra ma la combattiamo tutti insieme, chi in prima linea e chi in altra posizione. Proprio ieri abbiamo chiesto ancora una volta la collaborazione delle forze dell’ordine . Sono molti i fermi e gli arresti degli ultimi mesi. Andiamo avanti uniti”.

Potrebbe anche interessarti