Napoletano su Fb: “Morti e feriti alla stazione di Napoli”, ora rischia la denuncia…

Facebook

Ecco un esempio di quanto Facebook e in generale lo strumento del web può essere utilizzato male per diffondere menzogne e scatenare in pochi minuti il putiferio, la paura e poi la rabbia. E’ accaduto in queste ore ad un napoletano, un adulto, di postare un messaggio nel quale parla di morti e feriti alla stazione centrale di Napoli.

Da questo post sono arrivati i primi commenti di paura, di chi voleva sincerarsi di cosa stesse accadendo. Una strage raccontata ma mai accaduta. Così l’uomo scrive un altro post dove spiega a tutti di voler solo scherzare e regalare un sorriso. Bel modo di regalare un sorriso!

Facebook

Ma ora per l’utente napoletano potrebbe arrivare una denuncia, così come in molti che hanno commentato il suo post hanno minacciato di fare. L’uomo sarebbe già stato segnalato alla polizia postale.

Potrebbe anche interessarti