Tragedia in mare: si tuffa per salvare la figlia, ma annega

Foto di repertorio

Castellabate – Doveva essere una serena giornata di mare per una famiglia di Nocera Inferiore, ma si è tramutata in tragedia. Un uomo di 51 anni, Angelo Ferraioli, è annegato nel tratto di mare di Santa Maria di Castellabate, in provincia di Salerno. La vittima si è tuffata in acqua per salvare la figlia sedicenne.

La giovane nuotava quando si è trovata in pericolo a causa di onde violente che hanno iniziato ad abbattersi sul tratto costiero. Il padre è subito accorso in suo aiuto, trovando la morte. La ragazza è stata portata in salvo da alcune persone presenti sul posto al momento della tragedia.

Potrebbe anche interessarti