Classifica delle città dove si legge di più: domina il Nord, il Sud molto indietro

Al Sud si legge poco, è questo quanto emerge dall’ultima classifica stilata da Amazon sulle città italiane che leggono di più. Anche nel 2017 (per il quinto anno consecutivo) Milano si conferma prima, sia per letture cartacee che digitali, seguita sul podio da Trieste e Padova.

Per stilare la graduatoria, riporta Ansa.it, Amazon “prende in esame il numero di titoli in formato cartaceo ed ebook acquistati dagli italiani su Amazon.it durante l’ultimo anno (luglio 2016-luglio 2017) su base pro capite, in città con più di 90 mila abitanti”.

Nella top 10 è assente il Sud, che due anni fa, invece, vide Cagliari piazzarsi al quinto posto.

Queste le prime 10 del 2017: 1) Milano; 2) Trieste; 3) Padova; 4) Bologna; 5) Trento; 6) Roma; 7) Verona; 8) Firenze; 9) Torino; 10) Udine.

In Italia, comunque, si legge poco: il rapporto Istat del 2015 ha stimato che il 9,1% delle famiglie non ha alcun libro in casa, il 64,4% ne ha al massimo 100. Ma nel Mezzogiorno, come testimoniato anche dalla classifica Amazon, la situazione è peggiore: meno di una persona su tre (28,8%) ha letto almeno un libro.

C’è anche, ovviamente, chi mantiene una certa regolarità nella lettura (circa il 13% della popolazione legge almeno un libro al mese) ma in generale la quotidianità frenetica e la dipendenza dai social hanno inaridito gli interessi delle persone, sottraendo del tempo prezioso a quello che dovrebbe essere uno dei piaceri della vita.

Potrebbe anche interessarti