Cittadini innaffiano alberi e piantine: rinasce l’albero simbolo della piazzetta dell’Orientale

Rinasce il cedro libanese di largo Giusso, il meraviglioso albero del cuore antico di Napoli e simbolo della piazzetta dell’università Orientale, vandalizzato a gennaio dai teppisti. In un video postato sulla sua bacheca Facebook, il consigliere Pino De Stasio e il tecnico biologo botanista Paolo Signorelli mostrano i miglioramenti del giardinetto di largo Giusso, distrutto dall’uomo e poi danneggiato anche da caldo e arsura.

“In primis abbiamo constatato lo stato di salute del famoso Cedrus Libanii che risulta perfettamente adattato e in fase di crescita con gemme in risveglio, un caso eccezionale in piena estate – racconta il consigliere De Stasio – Poi abbiamo eseguito l’innaffiamento con la somministrazione di 30 litri d’acqua. Precedentemente l’albero risultava già innaffiato data la presenza di terra umida alla sua base.
Risultavano anche godere di ottima salute tutti gli alberi e arbusti vicini al Cedro. In condizioni di un clima molto critico, il verde, nell’ampia zona del Centro Storico di Napoli tra i giardini di Santa Chiara, Piazza Dante, piazza Carità risulta in un buono stato generale”.

Dunque il piccolo polmone verde di largo Giusso torna a nuova vita, con buona pace degli amanti della natura e dei commercianti della zona.

Potrebbe anche interessarti