I Campani sono i più grassi d’Europa

obesità

In Italia si mangia troppo e risultati sono fin troppo evidenti. Gli italiani continuano ad ingrassare e a mettere a repentaglio il loro stato di salute. Questo il profilo emerso dal meeting internazionale in questi giorni in programma a Firenze”La terapia del paziente diabetico: dalle raccomandazioni alla pratica clinica“.

Dallo screening effettuato sugli abitanti del Belpaese è emerso che Il 33,1% degli italiani è in sovrappeso, il 9,1% soffre di obesità e quasi 3 milioni di persone in Italia sono affette da diabete, con un aumento dell’incidenza di quello di tipo 2, anche tra i bambini.

Le cause di una tale situazione sembrano essere dovute anche alla crisi economica che, in pochi anni, ha comportato un calo nella qualità dell’alimentazione. Mangiamo cibi scadenti, e questo si riflette sul nostro corpo.

Tra tutte le regioni di Italia la Campania sembra essere una di quelle con il più alto tasso di obesità, addirittura tra i più alti d’Europa.

Giuseppe Fatati, presidente della Fondazione Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica dice: «Sebbene i dati di obesità e sovrappeso sembrino migliorare, restano sempre indici di una sorta di epidemia, in particolare in alcune regioni di Italia, come la Campania, dove si registrano tassi tra i più alti d’Europa. È importante ricordarsi che in un contesto di crisi è sempre più urgente parlare di prevenzione e quindi di alimentazione sana. Infatti, la crisi ha avuto un effetto negativo sulle abitudini degli italiani e sempre più persone, rinunciano più che alla quantità alla qualità dei prodotti che acquistano, e questo va a scapito della salute».

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più