Terremoto Ischia, la mamma di Ciro: “Ho capito che è stato Dio a salvarci”

Ciro, l’ultimo dei tre fratellini che è stato tratto in salvo ieri dalle macerie della sua casa, ora sta bene ed è pronto a tornare alla sua vita di sempre.

Ciro è un piccolo eroe, ha trovato il coraggio di mettere in sicurezza il fratello più piccolo e di aiutare le ricerche dei vigili del fuoco, gridando tutto il tempo del salvataggio.

Il ragazzino è ricoverato all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno, con lui ci sono la mamma Alessia, incinta al quinto mese e i due fratellini Pasquale e Matias. Come si legge su Il Corriere del Mezzogiorno, la mamma confessa: “Ho capito che quella notte maledetta è intervenuta la mano di Dio a salvarci. Ho imparato ad apprezzare la vita.”

Anche i medici ritengono che siano sani e salvi miracolosamente, nessuna ferita particolare, solo una piccola frattura al piede per Ciro. Il piccolo eroe vuole tornare a giocare a calcio con gli amici e correre. Ha ringraziato il vigile del fuoco che l’ha tirato fuori con cui promette di andarsi a mangiare una pizza.

Potrebbe anche interessarti