Rosa, 15enne scomparsa, parlano le sorelle del pakistano: “Non lo vediamo da mesi”

Ancora nessuna notizia di Rosa Di Domenico, la 15enne di Sant’Antimo scomparsa dallo scorso 24 maggio. Insieme a lei è sparito anche il pakistano Ali Quasib che, secondo i genitori della ragazza, l’avrebbe plagiata e poi rapita, spingendola in un percorso di “islamizzazione”.

Ai microfoni del Giornale di Brescia hanno parlato le sorelle del 27enne, che credono nella sua innocenza: “Non vediamo nostro fratello da novembre dello scorso anno. Da allora di lui non sappiamo nulla. Siamo preoccupati. Abbiamo letto un mucchio di assurdità sul suo conto: che lui l’avrebbe costretta a diventare una musulmana osservante, che l’avrebbe rapita per assoldarla all’Isis. Sono follie”.

Nonostante la difesa del fratello, le due ragazze ammettono che Ali conosceva Rosa: “È vero, si erano conosciuti in Facebook. Si mandavano delle fotografie”.

Ma che fine ha fatto Rosa? I genitori della 15enne non si danno pace e hanno promesso una taglia di 10mila euro a chi porterà informazioni utili per il ritrovamento della ragazza.

Potrebbe anche interessarti