24enne trascinata dall’auto dell’ex: la madre tenta il suicidio

Melito di Napoli – Oggi tutta Napoli ha pianto per la tragedia di Alessandra Madonna, la ballerina 24enne di Melito trascinata dall’auto dell’ex per essersi aggrappata alla portiera dopo un chiarimento finito male. La ragazza ha lottato fra la vita e la morte per alcune ore, ma è morta questa mattina all’ospedale San Giuliano di Giugliano per le ferite riportate.

Quando ha saputo della tragedia capitata alla figlia, la madre Olimpia non ha retto al colpo ed è scappata rendendosi irreperibile da amici e parenti. I Carabinieri si sono subito messi sulle tracce della donna, temendo il peggio. Infatti, secondo quanto riporta il Mattino, sono stati due passanti a ritrovarla giusto in tempo.

Olimpia aveva tentato il suicidio all’interno della sua auto, attaccandosi alla canna del gas. E’ stata trasferita d’urgenza all’ospedale San Giuliano, lo stesso dove la figlia aveva trovato la morte, dove i medici sono riusciti a salvarle la vita. Attualmente la donna è sotto osservazione.

Potrebbe anche interessarti