Campania nel futuro: nasce il primo centro di robotica del Mezzogiorno

Caserta – Nasce a Caserta il polo di innovazione “Neurobiotech”, il primo centro di ricerca di robotica sanitaria del Mezzogiorno, realizzato dall’Irccs “Neuromed”.

“Neurobiotech – dice il professor Giovanni de Gaetano, Direttore scientifico del Polo di Innovazione casertano – è un grande hub di ricerca clinica impegnato nello studio di nuove prospettive per la salute personalizzata. Disegnare ‘su misura’ ogni scelta di prevenzione o di terapia è un programma molto ambizioso, ma anche necessario affinché la medicina faccia quell’indispensabile balzo in avanti che la porterà a curare e prevenire a livello non più delle malattie, ma dei singoli soggetti, ognuno con le proprie caratteristiche.”

“Conoscere il rischio individuale, – continua il professore – sapere come ciascuno reagirà a una certa terapia, in altre parole ‘cucire’ la salute addosso all’individuo. Le ricerche in questo campo hanno quindi bisogno di una quantità enorme di informazioni”.

Il centro di ricerca verrà presentato ufficialmente in occasione della “Notte dei Ricercatori” con un convegno ad hoc. L’evento si terrà alle 17 e 30 di venerdì prossimo presso la nuova sede del centro Neurobiotech a Caserta. Durante la cerimonia interverranno grandi ricercatori di questo settore ed il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più