Scomparsa Rosa Di Domenico: spunta la pista del terrorismo

Sul caso della scomparsa di Rosa Di Domenico, indaga ora anche la sezione antiterrorismo della procura di Napoli. La quindicenne di Sant’Antimo, scomparsa da maggio scorso, ancora non si trova. Qualche settimana fa c’erano alcune voci sulla possibile presenza della ragazza e di Alì in Germania, ma la vicenda sembra ora stia prendendo un’altra direzione.

Come si legge su Il Mattino, l’inchiesta è sotto stretto riserbo e si stanno svolgendo in parallelo due indagini, una sul presunto rapimento e una sulle foto a contenuto pedopornografico che la 15enne sarebbe stata costretta a fare.

La nuova pista del terrorismo verrebbe da una presunta vicinanza ad ambienti radicalizzati di alcuni immigrati che fanno parte della cerchia di persone vicine ad Alì. La ragazza dunque potrebbe trovarsi all’estero, in Medio Oriente nelle zone dove sono attive le milizie dell’Isis ed aver intrapreso un percorso di islamizzazione.

 

Potrebbe anche interessarti