Napoli, la camorra sfida e spara contro la polizia: il fatto

PoliziaUna serie di colpi di pistola fatti esplodere contro delle pattuglie della polizia di Stato. E’ questo l’ultimo episodio, nefasto, ascrivibile all’ormai vetusta lotta tra camorra e forze dell’ordine. Teatro dell’accaduto via Pietro Colletta, nella zona di Forcella, dove l’altra sera due persone a bordo di uno scooter Honda hanno aperto il fuoco contro una volante del Reparto Prevenzione Crimine Campania, impegnata nel proprio giro di perlustrazione.

Gli uomini avevano il volto coperto da un passamontagna e si sono immediatamente dati alla fuga dopo la sparatoria. Inseguiti dai poliziotti, tuttavia, sono riusciti a far perdere le tracce di sé intrufolandosi negli angusti vicoletti dell’area del centro storico, dove le auto sono impossibilitate a passare.

LEGGI ANCHE
De Magistris-Saviano, Roberti: "Hanno ragione entrambi, ma le divisioni favoriscono i clan"

L’unica nota positiva, come riportato dall’Ansa, il fatto che nessuno sia rimasto vittima degli spari né tantomeno ferito. Intanto gli inquirenti continuano ad indagare sul grave episodio, nel tentativo di comprendere anche a quale clan appartenessero i due uomini armati.

Potrebbe anche interessarti