Sei vittima di violenza? I consigli che devi seguire e i centri attivi in Campania

Oggi 25 novembre ricorre la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, un evento volto a sensibilizzare la popolazione verso questo importante tema. Ma nonostante le campagne pubblicitarie e gli inviti a denunciare gli uomini che fanno violenza, molte donne decidono di non farlo e di rimanere chiuse in sé stesse continuando a subire in silenzio.

Se sei vittima di qualsiasi forma di violenza o di stalking psicologico DEVI denunciare, la tua vita e la tua dignità valgono più di qualsiasi altra cosa al mondo e se hai dei bambini lo devi soprattutto a loro che soffrono più di te, pur essendo piccoli captano le tue sensazioni e i tuoi malesseri.

Se invece conosci qualcuno o hai solo il sospetto che sia vittima di violenze allora hai il dovere morale di aiutarla e sostenerla nella lunga battaglia legale e psicologica.

Come fare per capire se una donna viene maltrattata:

– Se manifesta paura, stati d’ansia, stress, attacchi di panico, depressione, perdita di autostima, agitazione, auto colpevolizzazione;

– Se ha comportamenti “strani” o diversi dal solito: ritardi o assenze dal lavoro, agitazione in caso di assenza da casa, racconti incongruenti relativi a lividi o ferite, chiusura o isolamento sociale;

– Se presenta segni fisici: contusioni, bruciature, lividi, fratture, danni permanenti, aborti spontanei, disordini alimentari.

Cosa fare:

Parlare, ascoltare e non giudicare sono le prime cose da fare per aiutare una donna in difficoltà. Dalle il numero di telefono del centro antiviolenza più vicino a dove risiede. Lì sarà ascoltata, seguita e non verrà forzata a prendere decisioni che non vuole.

I centri antiviolenza attivi in Campania:

Il sito amicheperlarete.it riporta una mappatura di tutti i centri antiviolenza attivi in Campania ed è aggiornato al 5 ottobre 2017. Di questi centri 3 offrono supporto agli uomini maltrattanti. Qui puoi consultare provincia per provincia indirizzo e numero di telefono di ogni sportello.

Qui si possono consultare i consigli dei Carabinieri, su come riconoscere un abusante e le leggi che tutelano le donne e tutte le vittime di violenza.

Potrebbe anche interessarti