Ritrovata statua del ‘400 rubata 32 anni fa dal Duomo di Aversa

Ritrovata dopo 32 anni dalla sua scomparsa la statua del ‘400 rubata dal Duomo di Aversa. L’opera in marmo, è stata recuperata dai Carabinieri dei Nuclei Tutela Patrimonio Culturale di Genova, Bari e Napoli. Al termine di una lunga e difficile attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Genova, avviata nell’ottobre del 2016, i militari sono riusciti ad individuare l’opera, in una proprietà privata in provincia di Bari. I Carabinieri del TPC grazie alla costante e meticolosa attività di monitoraggio delle aste di beni culturali hanno raggiunto l’importante risultato di riportate al proprio posto la preziosa statua.

L’opera fu trafugata ben 32 anni fa dal Duomo di Aversa, acquistata in seguito da un privato, presso una rinomata Casa d’aste di Genova, che risulta estranea ai fatti. Fondamentali alle ricerche sono gli elementi descrittivi e fotografici presenti nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale.

Dopo una lunga ricerca gli inquirenti hanno effettuando approfondite verifiche in provincia di Bari, individuando l’abitazione dell’acquirente, arrivando così a recuperare il reperto. L’Autorità Giudiziaria, ha disposto la restituzione della statua.

Potrebbe anche interessarti