Addio a Rino Giglio: scrisse i successi di Murolo e Peppino di Capri

Napoli – Si è spento all’età di 73 anni il poeta, paroliere, scrittore e conduttore radiofonico Rino Giglio. Secondo “Voce di Napoli” l’uomo soffriva di problemi polmonari e le sue condizioni erano notevolmente peggiorate nel mese di dicembre. Nato ad Ancona trovò presto a Napoli la sua vera patria, l’unico luogo in cui riusciva ad esprimere al meglio il suo enorme talento.

Scrisse alcuni dei più grandi successi di artisti del calibro di Peppino di Capri, Roberto Murolo e Lina Sastri. Lo stesso Murolo lo presentò come “un poeta” ad Eduardo De Filippo. La nostra città ha perso un grande artista, un pezzo di storia della sua musica, ma, soprattutto, un uomo talmente innamorato di lei da sceglierla e dedicarle la sua vita.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più