Aggressione Arturo, indagato un terzo ragazzo per tentato omicidio e rapina

Arriva la svolta nel caso dell’aggressione ad Arturo a via Foria: è indagato un terzo ragazzo. Si chiama Francesco ed ha 14 anni e per identificarlo la Polizia ha setacciato ogni foto e profilo facebook di questo ragazzino. Sarebbe il miglior amico di ” ‘o nano” il ragazzo che si trova in carcere. Una foto, infatti, li mostrerebbe insieme, abbracciati come due fratelli.

Come riporta Il Corriere del Mezzogiorno, Francesco fa il pizzaiolo, ed è accusato ora in concorso di tentato omicidio. Si tratta del terzo indagato dopo il ragazzo che fa il maestro pastoraio. La Procura dei Minori di Napoli ha imputato al ragazzo anche il porto e la detenzione di armi, ovvero proprio quel coltello che è stato utilizzato per aggredire la vittima. Il movente, secondo i magistrati dei Colli Aminei, sarebbe quello di una rapina: i quattro ragazzi avrebbero avvicinato Arturo per farsi dare soldi e cellulare e poi l’avrebbero picchiato violentemente.

Indagando sulla vita di Francesco tramite i social è emerso un profilo preoccupante del ragazzo. Si mette in posa spavaldo, ha foto con casco integrale, beve champagne e commemora in un’immagine Ciro Esposito, boss del Rione Sanità ucciso in un agguato nel 2016.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più