Uomo schiavizza la sua compagna: la violenta, la picchia e la costringe a prostituirsi

violenza sessualeBrutta storia di violenze a Mondragone, dove una donna veniva violentata e picchiata ripetutamente da suo marito, che poi la costringeva a prostituirsi. I carabinieri della Stazione di Mondragone hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. nei confronti di C.G., di anni 48.

L’uomo è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, induzione e sfruttamento della prostituzione, stalking, lesioni aggravate, violenza privata, reati ripetutamente commessi, anche di fronte ai figli minori della coppia, ai danni della compagna.

La donna, infatti, era trattata quotidianamente come un oggetto, picchiata quasi ogni giorno, umiliata e costretta a prostituirsi con la minaccia di vedersi sottrarre i figli. L’indagato è anche ritenuto responsabile del delitto di violenza sessuale commesso ai danni della compagna nonché di induzione e sfruttamento della prostituzione della stessa.

L’uomo perseverava nella sua condotta anche dopo essere stato lasciato dalla donna.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più