Baby gang, incontro tra le madri: “Se tuo figlio è innocente cerchiamo i colpevoli”

Ieri sera nella puntata di Piazza Pulita in onda su La 7 si è parlato di Baby gang. In uno dei servizi, Maria Luisa Iavarone, madre del giovane Arturo vittima di una baby gang, è andata accompagnata dall’inviata Micaela Farrocco in un basso alla sanità dove vive la madre del ragazzo detenuto a Nisida, o’ nano, con l’accusa di essere l’aggancio del branco che aggredì Arturo a colpi di coltello.

La donna inizialmente è stata accolta bene a casa di o’ nano. Poi a seguito di domande scomode, come quella sulle foto che lo ritraevano su fb con bastoni e pistole, i toni si sono un po’ accesi. Le foto, secondo la genitrice, erano solo un atteggiamento e non rispecchiano il vero essere del ragazzo che, sempre secondo la madre, è innocente. Allora visto il muro posto dalla madre di o’ nano la signora Iavarone ha tentato un altro approccio.

Difatti alla donna è stata proposta un’alleanza e di combattere insieme per la legalità, invitandola a collaborare alla ricerca dei veri responsabili dell’aggressione ad Arturo. Nonostante ciò la signora Iavarone non ha ottenuto alcuna risposta. Questo il link per vedere la puntata di ieri di Piazza Pulita.

Potrebbe anche interessarti