Carnevale a Napoli, bimbo travestito da Genny Savastano: “‘E sparamm’ ‘mmocca”

dal corriere.it

Il 13 febbraio arriva il carnevale e con esso anche le maschere più divertenti e fuori dagli schemi. Ma con esse purtroppo arrivano anche quelle di cattivo gusto, i costumi più scandalosi per il messaggio che portano ed i personaggi che emulano.

E’ questo il caso che sta dilagando su youtube e su facebook. Un video di 8 secondi ritrae un bambino di circa 4 o 5 anni vestito da Genny Savastano, il boss della serie tv di “Gomorra”. Il bambino recita una delle frasi celebri del personaggio: “Genny Savastà, a Napule ‘a cumannamme nuje, ‘e sparamm’ ‘mmocc”. Il video ha avuto migliaia di visualizzazioni e sta facendo il giro del web.

Visto il messaggio negativo della serie e vedendo anche il fenomeno baby gang sempre più persistente, il bambino vestito come un criminale dà molto fastidio per il messaggio che porta. Genny Savastano è un simbolo negativo e quindi non dovrebbe essere emulato e addirittura imitato da una maschera di carnevale.

Ma più che per il bambino ci si stupisce dei genitori che hanno deciso in particolare proprio quel costume e non invece uno dei soliti della Disney o delle classiche maschere popolari. Ma il web è pieno di “maschere originali” che emulano personaggi di dubbio gusto di quella televisione italiana fatta di scandali e cattivo gusto che dovrebbero essere più che emulate eliminate dal piccolo schermo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più