Olimpiadi, il pattinatore azzurro emoziona sulle note di “Torna a Surriento”

Alle Olimpiadi invernali che si stanno svolgendo in Corea, I’atleta azzurro Matteo Rizzo a soli 19 anni fa il suo debutto olimpico nel pattinaggio artistico. Il giovanissimo pattinatore sceglie come colonna sonora per questa sua prima volta alle Olimpiadi una canzone simbolo dell’immenso patrimonio della canzone napoletana. Si è infatti esibito sulle note di “Torna a Surriento”.

Molti i brani della canzone napoletana che vengono scelti dagli atleti che praticano pattinaggio artistico, già alcune settimane fa la coppia Valentina Marchei-Ondřej Hotárek scelse come colonna sonora per la sua esibizione “Tu vuò fa l’americano”.

“Torna a Surriento” è una canzone napoletana, composta nel 1902 da Ernesto De Curtis su parole del fratello Giambattista. La canzone fu ufficialmente pubblicata con diritti d’autore nel 1905 (prima registrazione in giugno da parte del tenore Mario Massa), momento dal quale divenne molto popolare, e fino ad oggi è stata eseguita da innumerevoli cantanti, tra cui Tito Schipa, Beniamino Gigli, Bono, Elvis Presley, Dean Martin, José Carreras, Plácido Domingo, Luciano Pavarotti, Meat Loaf, Mario Lanza, Franco Corelli, Robertino Loretti, Giuseppe Di Stefano, Francesco Albanese, Giuni Russo, Aldo Giovanni e Giacomo e Andrea Bocelli.

Torna a Surriento — Versione strumentale
Claude Aveling scrisse il testo in inglese della canzone, intitolato Come Back to Sorrento, da cui Doc Pomus e Mort Shuman la riadattarono per la versione di Elvis Presley, intitolata Surrender che raggiunge la prima posizione nella Billboard Hot 100 per due settimane, nel Regno Unito per 4 settimane e nelle Fiandre in Belgio, seconda in Italia e Norvegia, terza in Olanda e sesta in Germania.

La canzone fu presentata in pubblico per la prima volta nel 1902, eseguita probabilmente dalla coppia Giovanni Ambrosini e Maria Cappiello, quando il presidente del consiglio Giuseppe Zanardelli alloggiò all’hotel di Guglielmo Tramontano, allora sindaco di Sorrento. Fu annunciato che il brano era stato composto su richiesta di Tramontano, per ricordare a Zanardelli di mantenere la promessa di far realizzare una serie di opere pubbliche necessarie a Sorrento tra le quali la più importante era la rete fognaria all’epoca inesistente. In realtà una ricerca più recente indica che i fratelli depositarono una copia del brano nel 1894, ovvero otto anni prima dell’esecuzione pubblica, e che quindi il brano fu soltanto riadattato per l’occasione. È stata usata come campionatura nella canzone Sexy People di Arianna (voce delle più famose colonne sonore Disney) e Pitbull.

Video dell’esibizione 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più