David 2018: Napoli è il set cinematografico più importante d’Italia

Napoli – Napoli protagonista del David di Donatello 2018, tra le candidature brilla la presenza dei film girati in città. “Ammore e Malavita” dei fratelli Manetti, “La tenerezza” di Gianni Amelio, “Napoli Velata” di Ozpetek e la “Gatta Cenerentola”. Fenomeno che conferma il trend positivo e in continua crescita come già registrato negli ultimi tre anni dall’Ufficio Cinema del Comune di Napoli.

“Nei primi mesi di attività dell’ufficio cinema comunale – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Nino Danielele produzioni attive a Napoli si contavano sulle dita di una mano. Nel corso degli anni si è assistito ad un vero e proprio boom non solo dal punto di vista quantitativo, ma anche e soprattutto dal punto di vista qualitativo.”

“Da una media di 150 produzioni nei primi due anni si è rapidamente passati a oltre 200 nel 2017 e le richieste già raccolte nel 2018 non lasciano dubbi alla prospettiva di un ulteriore incremento. Parallelamente al dato numerico cresce il valore qualitativo e l’interesse per Napoli dei grandi registi e delle grandi produzioni internazionali è sempre più vivo. Sintomo che la collaborazione virtuosa tra le istituzioni e il comparto privato produce sempre eccellenti risultati.”

Potrebbe anche interessarti