Lido Mappatella: bar, pedalò e sport acquatici per l’estate 2018

Si prospetta un’estate 2018 all’insegna del comfort e dello sport per il Lido Mappatella e per i suoi visitatori, ad annunciarlo è Daniela Villani, delegata al Mare del Comune di Napoli.

Queste le sue parole, riportate da Il Mattino. “Il Lido Mappatella affidato con un bando alle associazioni da giugno a novembre per fare sport acquatici, affittare canoe, kayak e pedalò e avere un piccolo bar sulla spiaggia per ristorare i bagnanti. In cambio, i gestori si impegnerebbero a garantire la pulizia del lido e ad installare a proprie spese bagni e docce. Alla Rotonda Diaz il gazebo per prenotare le attività. L’idea studiata in collaborazione con l’Autorità Portuale, è di valorizzare le spiagge pubbliche di Napoli, sottraendole all’illegalità, ma senza pregiudicarne la vocazione popolare. L’accesso sarà sempre libero e gratuito per tutti. Per questo pensiamo che il bando non includerà anche l’affitto di sedie e ombrelloni“.

LEGGI ANCHE
E' partito il "Reggia Express", il treno anni '30 che collega Napoli con Caserta

L’iniziativa, che dovrà comunque avere l’ok della Soprintendenza, è stata annunciata a margine del convegno “L’emergenza idrica e la dissalazione dell’acqua marina: impatti e normativa”, organizzato dall’associazione Marevivo, presso il Circolo Canottieri di Napoli.

Marevivo – ha spiegato la presidente Rosalba Giugni – è da sempre in prima linea per la tutela del mare, che rappresenta una grande risorsa per il territorio“. “Assieme alla Lega Italiana Vela – aggiunge Raffaella Giugni, consigliere Marevivoabbiamo realizzato un’App che consente ai velisti di segnalare la presenza di cetacei, meduse, tartarughe o rifiuti in mare. I dati sono poi studiati dalle Università“.

Un impegno, quindi, che nasce anche dalla necessità di preservare l’ambiente e la salute.

LEGGI ANCHE
Monopoly sceglie Napoli: nasce un'edizione con le strade e i luoghi partenopei

Potrebbe anche interessarti