Napoletani scomparsi, il governo messicano: “Stiamo indagando sulla polizia locale”

Potrebbe esserci una prima, importante novità nella scomparsa dei tre napoletani in Messico, a Jalisco. Come riportato dall’agenzia di stampa internazionale “Reuters“, il governo messicano starebbe indagando sulla polizia locale, proprio come richiesto dai familiari dei tre “desaparecidos”.

Le autorità stanno “valutando, usando le informazioni disponibili”, per capire se la polizia è coinvolta nella sparizione, come dichiarato dal segretario generale del governo messicano, Roberto Lopez. 

Le autorità statali, ha assicurato Lopez, collaboreranno nelle indagini con l’ufficio del procuratore generale del Messico, il ministero degli Esteri e l’ambasciata italiana in Messico.

Il Messico, lo ricordiamo, sta affrontando la sua peggiore ondata di criminalità, con oltre 25.000 uccisioni nel 2017.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più