Salvini: “Tornerò a Napoli. De Magistris? E’ un torto per i napoletani…”

Matteo SalviniMatteo Salvini alla scoperta della Campania. Oggi sarà nella nostra regione, prima a Calvizzano, nel Napoletano, poi a Caserta. Per questa campagna elettorale ha deciso di non fare tappa a Napoli, e ai microfoni de “Il Mattino” ha spiegato le motivazioni: “Ho avuto tanti inviti per incontri a Napoli, ma ho scelto Caserta perché non ci sono mai stato e perché la provincia di Caserta soffre la presenza incontrollata di immigrati. E vado a Calvizzano per incontrare i tanti amministratori della provincia di Napoli che hanno aderito alla Lega”.

Cosa gli chiede la gente del Sud: “Lavoro, sicurezza, meno tasse. Non è gente che parla di fascismo o razzismo, è gente che mi che chiede cose concrete. Chi vota la Lega sa che cancellerò la legge Fornero, sarà la prima cosa che farò da premier. E ci sarà un po’ di pulizia tra gli immigrati rimandando indietro tutti i clandestini”.

E su De Magistris: “Di quello che dice de Magistris mi interessa poco. È un torto per i napoletani perbene avere un sindaco come lui che la lasciato nel degrado interi quartieri. A Napoli tornerò, de Magistris stia tranquillo. Stasera (ieri, ndr) sono a Bologna, parlerò in una sala piena nonostante i tentativi dei centri sociali di impedirmelo”.

Potrebbe anche interessarti