The Jackal: “Sarri è il Vessicchio azzurro, #afammocc è il nostro hashtag per il Napoli”

Alla Gazzetta dell Sport a parlare di calcio e soprattutto del Napoli sono stati i The Jackal, un gruppo di ragazzi che stanno spopolando sui social grazie ai loro video divertenti e simpatici. La loro fama e il loro successo li ha addirittura condotti a Sanremo quest’anno, divertendo il loro pubblico social con simpatici video che hanno visto protagonisti i cantanti in gara, i conduttori e anche il tanto amato Beppe Vessicchio.

All’interno dell’intervista hanno svelato che non tutti sono tifosi sfegatati del Napoli, a parte: Ciro e Fabio, che ha anche un cane di nome Pocho. Nel gruppo siamo democratici, ma c’è uno juventino. In realtà lui è il più grosso di tutti quindi facciamo finta di niente”.

Anche se non negano l’importanza e la centralità del calcio a Napoli: “La città si sente difesa dalla squadra. I giocatori portano in campo l’orgoglio e i problemi dei napoletani, pur senza esserne consapevoli. Poi i…goal, all’improvviso. Qui il calcio ha un effetto catartico”.

E guai a nominare quella parolina “fino al 20 Maggio non la si può pronunciare”. Sull’uomo più importante del Napoli, coralmente scelgono l’allenatore:Il nostro idolo è Sarri, il Vessicchio azzurro. E’ un vero direttore d’orchestra. Grazie a lui i giocatori si divertono, lavorando. E quel che viene fuori è un prodotto bello da vedere e che funziona”. Conosciuti anche per far dire parole a volte senza senso in situazioni formali ed ufficiali, infatti a Sanremo non furono pochi a utilizzare, improvvisamente e senza motivo il loro gnigni, per Lorenzo Insigne hanno in mente altro: “Ci piacerebbe sentire un bello #afammocc, che d’altro canto non è che il grido di rivalsa dei napoletani”

Sulla Juve: “Per noi i bianconeri sono quelli che vincono sempre. Per questo a Napoli guardiamo ancora le partite con la coda dell’occhio, pronti a gridare il nostro #afammocc”.

Potrebbe anche interessarti