Video. Incontri gay nella Chiesa: l’ex escort mostra le chat segrete con i preti

Dopo la convocazione in Curia e la (ri)consegna del dossier, in formato diverso, sui presunti casi di omosessualità nella Chiesa, Francesco Mangiacapra, ex escort, è intervenuto a Pomeriggio Cinque, trasmissione condotta da Barbara D’Urso. Durante la trasmissione sono state mostrate anche alcune chat incriminate contenute proprio nel faldone consegnato alla diocesi di Napoli.

Questi alcuni stralci delle dichiarazioni di Mangiacapra: “Nel dossier ci sono oltre 40 cartelle con nomi di preti e religiosi, impegnati in atti o proposte sessuali con uomini. Voglio dire che la mia non è una crociata contro la Chiesa, ma contro una parte di questa. Contro chi intende il suo colletto bianco come un lavoro e non come una missione. I nomi segnalati continuano ad avere questa condotta, ne sono certo. Molti utilizzano chat WhatsApp, ma anche il loro account Facebook da preti. Io non ho chiesto una condanna, ma chiarezza. Spero che questa denuncia porti altri a parlare e a metterci la faccia come ho fatto io“.

Per ascoltare l’intera intervista, clicca qui.

Potrebbe anche interessarti