Incendio alla Federico II: molotov nell’ufficio che collabora con Apple Academy

Università Federico II

Un principio d’incendio di natura dolosa, si è sviluppato in mattinata in un ufficio amministrativo dell’Università di Napoli “Federico II“. Il fatto sarebbe stato causato dal lancio di una bottiglia incendiaria in uno degli uffici presenti al secondo piano della struttura di Corso Umberto I.

Un “fatto gravissimo“, come lo ha definito il rettore Gaetano Manfredi, che ha richiesto l’intervento immediato di polizia e vigili del fuoco per scongiurare ogni pericolo e tenere la situazione sotto controllo. L’innesco, trovato da un impiegato, ha tuttavia costretto all’evacuazione, in via precauzionale, del personale. Sul fatto indagano gli agenti della Digos della questura di Napoli.

L’ufficio colpito non è un obiettivo qualsiasi, ma si tratta bensì del Coinor: ufficio che si occupa del coordinamento di progetti speciali, della comunicazione e dell’innovazione organizzativa. Infatti, oltre a contenere documenti di grande importanza, coordina l’attività con la Apple per la iOs Academy.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più