Tra le prime 10 località italiane preferite dai turisti ben 4 sono campane

sorrento

L’annuale classifica stilata da TripAdvisor, il popolare portale dedicato ai viaggi (con qualcosa come 600 milioni di recensioni per circa 7,5 milioni di alloggi) conferma anche per il 2018 il trend positivo di visite e giudizi positivi che caratterizza l’offerta delle località italiane.

A dispetto di tutti i problemi di cui si parla ultimamente, eccelle il risultato di Roma che si piazza a livello globale al terzo posto dopo Londra e Parigi fra le mete preferite del turismo mondiale, prima di metropoli come New York e prima di tante mete paradisiache come le Mauritius o le Hawai. Dai riconoscimenti diffusi dall’edizione 2018 dei Travelers’ Choice Destinations Awards, emerge, inoltre, in relazione alla penisola con forza tutto il gradimento dei visitatori per le località campane (quattro fra le prime dieci).

La classifica delle città italiane più visitate, oltre che meglio recensite, dopo la già citata Roma vede sul podio anche Firenze e Venezia, ma a scalare la Campania fa la voce grossa con Sorrento (quarta), l’Isola d’Ischia (settima), Napoli (ottava) e Positano (decima), una classifica che consolida la posizione dominante della Campania nel panorama turistico italiano ed internazionale,  e che conferma peraltro un andamento crescente del flusso turistico verso le località campane preferite soprattutto dai turisti stranieri.

I riconoscimenti rilasciati da TripAdvisor si basano sui calcoli forniti da un algoritmo che raffronta la quantità e la qualità delle recensioni con i relativi punteggi raccolti dagli hotel, sommandoli con le attrazioni e la qualità dei ristoranti di ogni singola città negli ultimi 12 mesi e l’interesse dei turisti manifestati con le prenotazioni per ogni singola destinazione.

Il popolare portale, inoltre, fornisce anche dei chiari suggerimenti sul periodo più conveniente per visitare le principali mete turistiche italiane e campane: il mese più conveniente per visitare Sorrento è ad aprile con un potenziale risparmio per i turisti in media del 28% (185 euro rispetto ai 259 di media annuale); sempre ad aprile si può risparmiare fino al 32% a Positano (330 euro rispetto ai 482 di media annuale, per una delle mete più care in assoluto in Italia), mentre maggio è il mese più conveniente per l’isola d’Ischia con un risparmio potenziale del 34% .

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più