David di Donatello, Napoli stravince: 10 premi per i film “partenopei”

Foto pagina facebook Premi David di Donatello

Trionfo napoletano durante la 62esima edizione dei David di Donatello svoltasi ieri sera. Tanti riconoscimenti sono stati attribuiti a film girati o con protagonista la città partenopea o con la firma di artisti tutti made in Napoli. Il David per miglior film è andato al film dei Manetti Bros “Ammore e malavita”, lo stesso film è stato premiato come migliore canzone “Bang Bang”, musicata da Pio e Aldo De Scalzi, che hanno vinto come migliori musicisti, e interpretata da Serena Rossi, Franco Ricciardi e Giampaolo Morelli.

Il premio migliore attrice non protagonista è andata a Claudia Gerini per la sua interpretazione in “Ammore e malavita”. Altri film napoletano premiatissimo è stato “Gatta Cenerentola”, film d’animazione a cui sono stati assegnati i premi come migliori effetti digitali alla Mad Entertainment, un laboratorio di giovani artisti napoletani che ieri  erano emozionatissimi nel ricevere questo riconoscimento. Migliori produttori sono stati assegnati a Luciano Stella e Carolina Terzi sempre per il film d’animazione.

Altro napoletanissimo è Renato Carpentieri che ha vinto come migliore attore protagonista ne “La tenerezza”. Sul palco degli oscar italiani era emozionatissimo, si è commosso e ha ringraziato chi ha creduto in lui. “Napoli Velata” di Ferzan Ozpetek ha trionfato come migliore scenografia e migliore fotografia.

Il sindaco Luigi de Magistris ha commentato orgoglioso il risultato dei David su facebook: “Napoli domina i David di Donatello. Intense interpretazioni, magiche scenografie, fotografia straordinaria, costumi originali, bellissimi testi e magnifiche musiche, grandi produzioni ed effetti digitali davvero speciali con Napoli sempre al centro delle macchine da presa di Ammore e malavita, premiato come miglior film della rassegna del cinema italiano, di Napoli velata, di Gatta Cenerentola e de La tenerezza. Siamo fieri, felici e riconoscenti. Napoli set naturale con la sua straordinaria bellezza e con il suo ritrovato fascino. Dietro a tutto questo successo c’è fatica, competenza, sacrificio, passione. Napoli è una potenza di talento ed energia. Ci ho creduto sempre, anche quando pochi ci credevano. Ora siamo in tantissimi. Orgoglio napoletano!”.

Tutti i premi assegnati: 

Miglior film 
Ammore e malavita, regia di Manetti Bros.

Miglior regista
Jonas Carpignano – A Ciambra

Miglior regista esordiente
Donato Carrisi – La ragazza nella nebbia

Migliore sceneggiatura originale
Susanna Nicchiarelli – Nico, 1988

Migliore sceneggiatura adattata
Fabio Grassadonia e Antonio Piazza – Sicilian Ghost Story

Miglior produttore
Luciano Stella e Maria Carolina Terzi per Mad Entertainment e Rai Cinema – Gatta Cenerentola

Migliore attrice protagonista
Jasmine Trinca – Fortunata

Miglior attore protagonista
Renato Carpentieri – La tenerezza

Migliore attrice non protagonista
Claudia Gerini – Ammore e malavita

Miglior attore non protagonista
Giuliano Montaldo – Tutto quello che vuoi

Migliore autore della fotografia
Gian Filippo Corticelli – Napoli velata

Miglior musicista
Pivio e Aldo De Scalzi – Ammore e malavita

Migliore canzone originale
Bang bang (musica di Pivio e Aldo De Scalzi, testo di Nelson, interpretata da Serena Rossi, Franco Ricciardi e Giampaolo Morelli) – Ammore e malavita

Miglior scenografo
Deniz Gokturk Kobanbay, Ivana Gargiulo – Napoli velata

Miglior costumista
Daniela Salernitano – Ammore e malavita

Miglior truccatore
Marco Altieri – Nico, 1988

Miglior acconciatore
Daniela Altieri – Nico, 1988

Miglior montatore
Affonso Gonçalves – A Ciambra

Miglior suono
Adriano Di Lorenzo, Alberto Padoan, Marc Bastien, Éric Grattepain, Franco Piscopo – Nico, 1988

Migliori effetti digitali
Mad Entertainment – Gatta Cenerentola

Miglior documentario di lungometraggio
La lucida follia di Marco Ferreri, regia di Anselma Dell’Olio

Miglior cortometraggio
Bismillah, regia di Alessandro Grande

Miglior film dell’Unione Europea
The Square, regia di Ruben Östlund

Miglior film straniero
Dunkirk, regia di Christopher Nolan

Premio David giovani
Tutto quello che vuoi, regia di Francesco Bruni

Potrebbe anche interessarti