Stuprarono a turno una ragazza di 15 anni, il gup: “Reato estinto, si sono pentiti”

violenza

Violentarono a turno una coetana di 15 anni in un garage, ma per il giudice i ragazzi coinvolti nello stupro di gruppo sono pentiti. E’ stata questa la decisione presa dal gup del tribunale per i minorenni di Salerno, che ha estinto il reato compiuto dai ragazzi ed accolto la tesi del pm Antontella Ciccarella, per la quale gli accusati sono ormai perfettamente consapevoli della gravità del loro gesto e pentiti.

Quattro ragazzi avevano trascorso diversi mesi nel carcere minorile, poi sono stati affidati ad una comunità di recupero. Un percorso rieducativo che, secondo il gup, è stato affrontato in maniera sincera e costruttiva. Così, i giovani hanno ottenuto l’estinzione del reato: “Hanno capito la gravità di quanto fecero all’epoca“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più