Napoli, apre al pubblico Palazzo Salerno: antica sede dei ministri borbonici

Napoli – Venerdì 6 aprile 2018, alle ore 10.00, saranno aperte alla città le porte di Palazzo Salerno. Dal prossimo weekend, il sabato e la domenica mattina, l’Associazione Culturale Borbonica Sotterranea (che gestisce da anni la Galleria Borbonica) proporrà visite guidate all’interno di Palazzo Salerno

Il palazzo nacque nel 1775, per volere di re Ferdinando IV. Divenne all’inizio la prima residenza del ministro John Acton e poi dal 1825 la sede dei ministri di Stato di sua maestà borbonica. Oggi invece è sede del Comando Forze di Difesa Interregionale Sud. Le visite guidate saranno anche l’occasione per far conoscere ai cittadini i compiti ed il ruolo dell’Esercito Italiano raccontando l’impegno dell’Italia per la pace nel mondo.

La facciata del palazzo conserva l’impronta neoclassica. Un’ala del palazzo conserva ancora il nome di Palazzo Croce, dovuto alla presenza della chiesa di Santa Croce. Il nome del palazzo, invece, deriva da uno dei figli di Ferdinando IV, il duca di Salerno Leopoldo Giovanni Giuseppe di Borbone, nominato poi principe di Salerno nel 1817.

Al secondo piano saranno visitabili i maggiori ambienti storici tra cui la Sala del camino e la Sala da pranzo dove si conserva ancora parte della pinacoteca appartenuta al principe di Salerno. Dipinti di battaglie e scene mitologiche di Salvator Rosa e altri autori napoletani, arredi storici di manifattura napoletana del XIX compongono la pinacoteca. Inoltre sarà possibile visitare anche il giardino ampio e maestoso con le sue fontane, da cui si potrà ammira un panorama mozzafiato sul golfo.

Le visite prevederanno, eccezionalmente il sottosuolo di Palazzo Salerno: un’ affascinante cavità utilizzata come rifugio antiaereo durante la Seconda Guerra Mondiale. La cavità sarà oggetto di restauro e manutenzione, da parte dell’Associazione Culturale Borbonica Sotterranea, al fine di rendere il sito visitabile nei prossimi mesi.

All’inaugurazione dell’apertura saranno presenti: Il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, il Generale di Corpo d’Armata, Rosario Castellano, l’Assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele e il Presidente dell’Associazione Borbonica Sotterranea, Gianluca Minin.

Info e prenotazioni al numero 081 764 5808

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più