Arrestato un aggressore di Arturo, la mamma: “Oggi vince lo Stato. Voglio giustizia”

Ha parlato Maria Luisa Iavarone, la mamma di Arturo, il 17enne accoltellato nel dicembre scorso in via Foria a Napoli. Questa mattina vi abbiamo raccontato dell’ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di un 15enne, ritenuto responsabile dell’aggressione di Arturo assieme ad altri ragazzi. La madre del giovane aggredito ha mostrato soddisfazione per il risultato conseguito, auspicando giustizia per lei e suo figlio.

Oggi si scrive un’altra pagina di uno Stato che vince, è presente – afferma Maria Luisa Iavarone all’Ansa –. Mi aspetto una giustizia coraggiosa, capace di reinserire i ragazzi individuati come responsabili – dice all’Ansa – non una giustizia giustizialista“.

Mi aspetto giustizia per Arturo, mio figlio, ma anche per gli altri ragazzi – spiega – affinché venga individuato un serio percorso di recupero e vengano restituiti alla società con una condizione di vita giusta. Non mi interessa che trascorrano in carcere 5 o 10 anni o che vengano sbattuti in cella e buttata via la chiave, non è questo quello che voglio“.

 

Potrebbe anche interessarti