Pompei. Dagli USA un fumetto sulle vittime dell’eruzione

I calchi delle vittime dell’eruzione del Vesuvio che nel 79 d.C. distrusse Pompei ed Ercolano hanno sempre stimolato la fantasia di autori più disparati. La poesia di quegli ultimi momenti immortalati. fotografati dalla stessa cenere mortale ha ispirato film, libri e, oggi, anche una graphic novel. Il fumetto “Pompei” è stato realizzato da Frank Santoro, giovane cartoonist statunitense di stanza a Pittsburgh, in Pennsylvania.

Il giovane artista, nella sua opera, ha immaginato la vita e ricostruito gli ultimi momenti dei resti degli ultimi pompeiani. Lo stesso stile è un omaggio all’antica Pompei, ricordando nei temi ocra i celebri graffiti della città. Per questo motivo, dal 18 aprile, il MANN esporrà le tavole originali del Santoro come “ringraziamento” per tutta la cura e la passione messe dall’artista.

Inoltre il fumettista sarà presente anche al Comicon di Napoli per autografare le copie della sua graphic novel ed incontrare i fan napoletani.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più