Scalfari su Governo: “M5S e Lega sono pericolosi insieme, una catastrofe!”

Ieri è andato in onda su La7 “Dimartedì”, programma di approfondimento politico condotto da Giovanni Floris. Ospite principale della trasmissione è stato Eugenio Scalfari, fondatore di Repubblica ed ex parlamentare italiano. Scalfari, intervistato sull’attuale situazione politica del paese, ha espresso un’opinione molto dura sui due partiti che si stanno contendendo e spartendo il mandato di Governo.

“M5S e Lega insieme sono una catastrofe – attacca il giornalista – soprattutto per l’Europa, Salvini è per l’uscita ed è amico addirittura di Putin. Il populismo – spiega allarmato Scalfari – è sempre pericoloso, dovunque si svolga. Non ce ne rendiamo conto ma è veramente tragico e pericoloso.”

“Questi partiti – continua – rappresentano un popolo disgustato che vuole che tutto sia rinnovato. Questo empito della plebe, che vuole che tutto sia distrutto, è pericoloso. Se hai delle masse di questo genere al governo, non è uno scherzo. Col populismo le classi dirigenti non ci sono, ma c’è il popolo. Ma il popolo deve avere una guida. E il populismo consiste nel popolo e in un dittatore.”

Scalfari non ha espresso un’opinione su Conte, scelto dai due partiti come Premier, ma ha criticato aspramente le modalità con cui è stato selezionato: “Salvini e Di Maio hanno seguito una procedura assolutamente scorretta e, oserei dire, incostituzionale. Giuseppe Conte non lo conosco. Mattarella doveva fermarli, farsi dare da loro il programma per iscritto e decidere lui il presidente del Consiglio.”

Potrebbe anche interessarti