Sclerosi Multipla: Premio Montalcini a una ricercatrice napoletana

L’Aism, Associazione italiana sclerosi multipla, ogni anno consegna il premio Rita Levi Montalcini ai ricercatori che hanno offerto un contributo importante ed un impegno costante alla lotta contro questa malattia. Quest’anno il premio è andato a Veronica De Rosa, giovane ricercatrice dell’Istituto di endocrinologia e oncologia sperimentale del Cnr di Napoli. La napoletana proprio ieri ha incontrato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella insieme alla delegazione dei ricercatori della Fism, Federazione italiana sclerosi multipla.

Veronica, come riporta il Mattino, si è laureata con il massimo dei voti alla facoltà di  Scienze biotecnologiche ed ha conseguito il dottorato in oncologia ed endocrinologia molecolare all’Università di Napoli Federico II. Da allora ha pubblicato tantissimi articoli e fa parte dei 409 ricercatori finanziati dal Fism.

L’Aism ha deciso di conferirle il premio perché “La carica innovativa della sua ricerca sta nell’aver aperto la serratura, le porte del sistema immunitario e del metabolismo delle singole cellule, fino a comprendere sempre più da vicino i meccanismi intracellulari che sottostanno alla sclerosi multipla”.

La premiazione è avvenuta questa mattina a Roma nel corso dell’ultima giornata del congresso scientifico dell’Aism. L’edizione di quest’anno del premio ha un valore speciale dal momento che si celebrano anche i 50 anni dalla nascita dell’associazione.

Potrebbe anche interessarti