Violenza in famiglia: stupra e minaccia di morte la moglie davanti ai figli

Alle prime luci dell’alba di oggi, giovedì 31 maggio 2018, i carabinieri della stazione di Gragnano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai danni di un uomo per maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata ai danni dell’indagato il cui reato sarebbe aggravato dall’aver commesso il fatto in presenza dei figli minorenni, violenza sessuale e minaccia.

Le indagini sono partite in seguito ad una denuncia del 27 aprile scorso presentata dalla moglie, che aveva raccontato come nell’ultimo anno, era stata a più riprese minacciata di morte e offesa, nonché malmenata dal marito, anche alla presenza dei figli. Inoltre, la donna ha denunciato di essere stata costretta ripetutamente, con la violenza e le minacce, a subire rapporti sessuali.

LEGGI ANCHE
Anziano ha paura del suo specchio: i Carabinieri lo riprendono e deridono

L’uomo aveva anche impedito alla moglie, per timore di tradimenti, di provvedere alla sua igiene personale, uscire di casa ed essere in possesso di un cellulare. La donna aveva già denunciato il marito nel 2015, ma in seguito a diverse minacce si ritrovò costretta a ritirare la denuncia. Per l’uomo arresti domiciliari presso un’abitazione diversa da quella coniugale.

Potrebbe anche interessarti