Morte di Mariarca Mennella: il marito avrà lo sconto di pena

Torre del Greco – Il 23 luglio 2017 Antonio Ascione, pizzaiolo di Torre del Greco, accoltellò a morte la ex moglie, Mariarca Mennella, anch’essa torrese, nell’abitazione in cui vivevano a Musile di Piave, in provincia di Venezia. Lo stesso Ascione confessò di aver ucciso la donna per gelosia dopo aver letto alcuni messaggi sul suo cellulare, di aver premeditato l’omicidio dopo averla più volte minacciata e di averla accoltellata mentre era ancora a letto in stato di incoscienza.

Oggi si è tenuta l’udienza preliminare avanti al gip del Tribunale di Venezia, dottor Massimo Vicinanza. Il legale dell’uomo, avvocato Giorgio Pietramala, ha chiesto di accedere al rito abbreviato che avrebbe garantito lo sconto di un 1/3 della pena per l’imputato. Il giudice ha accolto la richiesta.

Nel corso dell’udienza, come conferma Cronache Campania, Ascione è stato in assoluto silenzio. Intanto i familiari della vittima si sono costituiti tutti parte civile. La scelta di accettare uno sconto di pena di questo tipo può apparire fuori luogo vista la gravità del crimine, ma, date le circostanze e data l’ammissione di colpa dello stesso imputato, accogliere l’istanza era un atto dovuto del giudice.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più