Salvini, suo ex insegnante: “Quando parlava dei meridionali aveva la bava alla bocca”

“Salvini? Quando parlava di meridionali, aveva la bava alla bocca. Io sono meridionale e per lui dovevamo andare via.” Queste le dichiarazioni dell’ex professore di educazione fisica sul neo ministro dell’Interno. Matteo Salvini, era uno studente del liceo classico Manzoni di Milano e ha lasciato l’amaro in bocca all’ex insegnante meridionale. Intervistato da Elena Iannone per Tagadà (La7), il docente ha poi aggiunto: “I suoi distintivi erano la violenza verbale e l’arroganza.”

Più dolce la professoressa di greco e latino che si è espressa così su Matteo: “Non era simpaticissimo. Fisicamente era alto e molto magro, ma ricordo soprattutto i suoi pullover coi rombi. A lui piaceva studiare, era uno che andava dritto nei suoi obiettivi e faceva sempre domande pertinenti.”

Tra i tanti a non stare simpatico Salvini, c’è anche un insegnante del Sud che scrisse questa lettera quando Matteo disse che gli insegnanti sono dei privilegiati.

Potrebbe anche interessarti