Salvini, suo ex insegnante: “Quando parlava dei meridionali aveva la bava alla bocca”

“Salvini? Quando parlava di meridionali, aveva la bava alla bocca. Io sono meridionale e per lui dovevamo andare via.” Queste le dichiarazioni dell’ex professore di educazione fisica sul neo ministro dell’Interno. Matteo Salvini, era uno studente del liceo classico Manzoni di Milano e ha lasciato l’amaro in bocca all’ex insegnante meridionale. Intervistato da Elena Iannone per Tagadà (La7), il docente ha poi aggiunto: “I suoi distintivi erano la violenza verbale e l’arroganza.”

Più dolce la professoressa di greco e latino che si è espressa così su Matteo: “Non era simpaticissimo. Fisicamente era alto e molto magro, ma ricordo soprattutto i suoi pullover coi rombi. A lui piaceva studiare, era uno che andava dritto nei suoi obiettivi e faceva sempre domande pertinenti.”

Tra i tanti a non stare simpatico Salvini, c’è anche un insegnante del Sud che scrisse questa lettera quando Matteo disse che gli insegnanti sono dei privilegiati.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più