Maxi-blitz contro i roghi sul Vesuvio: cava trasformata in discarica abusiva

Vesuvio da Napoli

Torre del GrecoGerlando Iorio, incaricato per il contrasto dei roghi sul Vesuvio e nella Regione Campania, ha disposto una nuova operazione alle pendici del nostro vulcano: al maxi-blitz hanno partecipato 106 unità appartenenti a tutte le Forze dell’Ordine attive sul territorio ed impegnate nella lotta agli incendi dolosi ed all’abusivismo.

Come riporta il Mattino, nel corso dell’intervento sono state controllate ben nove imprese attive nel settore dell’edilizia ed industriale e cinque di queste sono state sequestrate per violazioni delle normative ambientali e mancate autorizzazioni amministrative. Inoltre, sono stati due autocarri perché utilizzati per il trasporto illecito di rifiuti. Sei persone sono state deferite all’autorità giudiziaria e sono state comminate multe per 50.000 euro.

Gli agenti hanno trovato e sottoposto a sequestro una cava di circa 37.000 metri quadrati trasformata in discarica abusiva. Al suo interno venivano costantemente sversati ed abbandonati rifiuti pericolosi provenienti da cantieri, anche stradali e ferroviari, e da fabbriche vicine.

Potrebbe anche interessarti